Saturday, 19/8/2017 | 7:10 UTC+2
Consobiomed

Come preparare gli esami?

Come preparare gli esami?

Ecco alcuni consigli per la preparazione degli esami. Studiare bene è molto di più che leggere il testo su cui dobbiamo preparare l’esame. Diciamo subito che cosa non bisogna fare ; scorrere il testo senza prestarvi attenzione; all’opposto, non bisogna neppure imparare a memoria il resto completo ripieno (quello che dobbiamo talvolta imparare alla lettera sono soltanto alcuni nomi e alcune formule). E’ invece opportuno tutto studiare: avendo un rapporto attivo e non passivo con il testo; facendo disegni, schemi, diagrammi riassuntivi; cercando di riformulare il contenuto sorto forma di domande e di risposte a tali domande. Nello studio di mi di un testo, come ricorda De Beni, entrano in gioco processi complessi di comprensione di comprensione che guidano a enucleare le idee principali, a memorizzarle e a utilizzarle per impalare le pani del regio.

Quando lo studente inizia a leggere un testo, egli applica alcune strategie inconsapevoli elle permettono un rapido riconoscimento delle parole. Accanto a queste strategie automatiche di decodifica, il lettore più esperto ne possiede altre, consapevoli, gli permettono di leggere e capire nonchè di far fronte a differenti compiti e richieste. Queste strategie possono essere: scorrere velocemente il testo; rileggere: tornare a passi precedermi: saltare a passi seguenti;  individuare particolari importanti; leggere analiticamente; parafrasate. Queste operazioni servono fondamentalmente per una buona comprensione e codifica delle informazioni. Sono poi cruciali le strategie per ricordare.

Memorizzare un testo step by step

Qual é il modo migliore di memorizzare un testo, qual’è il piano di studio che si è dimostrarto più efficace? Uno dei più efficaci piatti di studio é chiamato metodo PQ4R. La sigla PQ4R è un acronimo (cioè un nome costituito dalle iniziali di una sequenza di operazioni che sintetizza le operazioni che lo rendente deve applicare nella memorizzazione di un testo.

Tali operazioni sono le seguenti.

  1. Preview: cioè scorrere in modo preliminare i vari capitoli del reo per determinare i principali argomenti trattati. individuare le sezioni di cui sono composti, esaminando le eventuali figure e grafici. Le seguenti fasi vanno applicate, nell’ordine qui indicato, a ogni sezione individuata nella fase di lettura preliminare.
  2. Questions: porsi delle domande relative al contenuto di ogni sezione; spesso è possibile fare ciò trasformando i titoli dei paragrafi in altrettante domande.
  3. Read: leggere lo sezione attentamente cercando di rispondere alle domande formulate.
  4. Reflect: riflettere su quanto si sta leggendo, capirne il significato, cercare degli esempi, mettere in relazione quanto di nuovo è contenuto nel testo con le conoscenze già possedute in precedenza.
  5. Recite: alla fine di una sezione cercate di ricordare le informazioni in essa contenute e rispondere alle domande formulate, ripetendo quanto si è letto senza guardare il testo; se si ripete scorrendo le pagine, ci si ritrova in condizione diversa da quella dell’esame; se non si ricorda a sufficienza, riprendere il testo e ripetere le fasi 2/3/4 volte per le parti in cui si sono incontrate difficoltà.
  6. Review: alla fine di ogni capitolo del testo ripensarlo nel suo insieme e ricordarne i principali concetti espressi.
-

Pubblica i tuoi commenti

Your email address will not be published. Required fields are marked *