Saturday, 29/4/2017 | 3:28 UTC+2
Consobiomed

La psicologia esercitata da uno psicologo online

psicologo online

Avere un aiuto psicologico online può essere considerato vantaggioso da chi ha poca dimestichezza con la psicologia in generale. Uno psicologo online può aiutare perché capisce che il “paziente” ha necessità particolari, non tanto di mantenere l’anonimato, quanto di avere una persona qualificata di supporto a fianco che può innanzitutto chiarire se l’aiuto psicologico è necessario e poi intervenire non saltuariamente nello studio, a colpi di sedute dai costi proibitivi.

Ma cosa è la psicologia?: è una scienza dell’esperienza e delle condotte, intese sotto il profilo della vita mentale e dell’agire materiale e simbolico nelle sue varie forme, in relazione al contesto biologico ed essenzialmente neuro-fisiologico. Questa definizione, che riflette la situazione odierna della ricerca e della pratica in psicologia (rivolte contemporaneamente al comportamento degli individui e ad i processi interni che ne contribuiscono all’elaborazione e al controllo, agli aspetti obiettivi e ai vissuti di ciascun soggetto) si può adattare sia alla psicologia umana, sia a quella degli animali di cui non vogliamo parlare qui per ovvi motivi. E’ tuttavia evidente che i riferimenti alla vita mentale e alla soggettività dell’esperienza, nonché alla sua espressione attraverso il linguaggio, siano rilevanti per l’uomo. Proprio la singolarità del suo oggetto le conferisce uno statuto particolare rispetto a quello delle scienze fisiche e biologiche, una problematicità che ne ha segnato le vicende costitutive e lo sviluppo e che ancora oggi ne rende particolare la piattaforma di esperienze e risultati, nonché il dibattito di idee che al suo interno si svolge. Dopo veti, aggiramenti, fughe riduzionistiche e soluzioni semplicistiche e poco serie, la psicologia oggi accetta questo status speciale. E uno psicologo sente spesso di dover rispondere all’osservazione basata sull’empirismo, che la psicologia non sia una vera scienza. Osservazione polemica corroborata anche dal ruolo residuale dato agli studi psicologici, che non necessitano solo di quella formazione umanistica tipica dei programmi universitari, ma anche e soprattutto di un ampio campo di ricerca, nel quale dispiegare tutte le sue armi, come accade nelle migliori università americane. Lì la psicologia è applicata a scienze sociali ed economiche, gli studi sulla pubblicità e il comportamento hanno dato ampi sbocchi e fondi alle equipe di ricerca, raggiungendo risultati che danno per forza di cose lo status di scienza alla psicologia.

Psicologo online, ma che sia psicologo vero

Tutto questo comunque non esclude la persistenza di zone d’ombra e di molti problemi aperti sui grandi temi della conoscenza, del sentire, del cambiamento individuale e sociale. Il futuro della psicologia online, come strumento di supporto deve un po’ liberarsi da quello che può essere definito come il fiorire dei coach, cioè di “motivatori” privi di requisiti accademici, che propinano delle soluzioni basate su stereotipi appresi attraverso corsi di dubbia matrice accademica. Un aiuto psicologico online può essere dato solo da chi è veramente uno psicologo. Online non cambia molto, è solo un modo per organizzare una seduta e un supporto. Detto questo la persona che offre supporto deve avere alle spalle una solida preparazione e non improvvisarsi come coach o motivatore. Questa tendenza deriva dagli Stati Uniti nei quali i coach esistono per davvero e sono le persone deputate ad allenare le squadre dei college e delle high school. I motivatori aziendali (psicologia industriali e di affari) sono manager di successo, con alle spalle una solida reputazione e non un semplice attestato di corso online che hanno rubato quattro concetti a famosi psicologhi d’oltre oceano.

-

Pubblica i tuoi commenti

Your email address will not be published. Required fields are marked *