Saturday, 29/4/2017 | 1:16 UTC+2
Consobiomed

L’attività fisica che tutti possono e dovrebbero fare

Per rimettersi in forma senza perdere le energie in vista della primavera e dell’estate, non è necessario sottoporsi ad allenamenti proibitivi o a sforzi fisici straordinari, a maggior ragione se non si è abituati a farlo: quello che conta, invece, è abbinare la giusta dose di movimento ad un regime alimentare corretto e privo di eccessi. Lo scopo principale è quello di dire addio alla sedentarietà, che le evidenze scientifiche moderne individuano come causa di molteplici problemi di salute.

L’attività fisica, in sostanza, è in grado di agevolare una funzionalità migliore di tutto l’organismo e dei suoi apparati, a maggior ragione se viene praticata con regolarità, e al tempo stesso ha la capacità di influenzare in positivo la qualità della vita, incidendo sulla componente psicologica delle persone. Insomma, il benessere globale e uno stato di salute ottimale sono nemici di una vita sedentaria, che è ritenuta un fattore di rischio molto significativo dal punto di vista dell’insorgenza di diverse patologie.

Cosa fare per sentirsi bene

Quali sono, dunque, gli accorgimenti che è necessario mettere in pratica per sentirsi bene? In primo luogo, è bene mettere in evidenza che l’attività fisica non corrisponde per forza di cose alla pratica di allenamenti faticosi o di uno sport: è sufficiente un esercizio moderato, alla portata di tutti, a condizione che sia ripetuto nel tempo ed effettuato con costanza. Il più semplice degli esempi che possono venire in mente è quello del camminare, anche perché si tratta di un tipo di azione che ben si adatta con le necessità della vita di tutti i giorni e che può essere eseguita praticamente in qualsiasi momento e in qualunque posto ci si trovi, oltre a essere sempre gratuita.

Per rimettersi in forma in vista dell’avvicinarsi della stagione estiva può bastare camminare ogni giorno per una trentina di minuti, in modo tale da riuscire a bruciare e a dire addio alle calorie in eccesso. Spostarsi a piedi quando non si ha bisogno di prendere la macchina, ma anche andare a ballare, usare la bici, adoperare i pattini: sono tutti esempi di ciò che può fare bene, addirittura più di un paio di ore alla settimana passate in palestra nel contesto di una vita che per il resto è completamente sedentaria. I trenta minuti di camminata o comunque di attività fisica moderata permettono di consumare più o meno 150 calorie, un primo passo importante che comunque è foriero di benefici sullo stato di salute generale.

I benefici del movimento fisico: secondo Corriere Salute.

 

 

 

-

Pubblica i tuoi commenti

Your email address will not be published. Required fields are marked *