Thursday, 19/10/2017 | 5:37 UTC+2
Consobiomed

Olio di cocco: caratteristiche e proprietà

Caratteristiche e proprietà dell'olio di cocco

L’olio di cocco, in realtà ha una consistenza solida e anche se questo si scontra con la definizione di olio, una materia liquida per eccellenza, forse non tutti sanno che l’olio di cocco ha una consistenza che somiglia molto a quella del burro. L’olio di cocco fonde a 25 gradi e non bisogna conservarlo in frigorifero. Veniamo adesso molteplici proprietà dell’olio di cocco.

La prima proprietà dell’olio di cocco è quella di essere un buon antivirale, antibatterico e antifungino. L’acido laurico contenuto al suo interno aiuta a combattere herpes, gonorrea, influenza e citomegalovirus, oltre a essere di aiuto in caso di candida. L’olio di cocco aiuta inoltre l’organismo a rinforzarsi a ad alzare le difese immunitarie.

Applicato nelle zone interessate, l’olio di cocco può essere anche di aiuto in caso di psoriasi, acne ed eczemi ed è un buon alleato nel caso di comparsa di funghi. Ricco di vitamina E, questo olio è anche perfetto per rendere la pelle del corpo più morbida se applicato con regolarità dopo la doccia, al posto della crema per il corpo.

In cosmetica l’olio di cocco viene utilizzato per preparare prodotti di bellezza per la cura della pelle del corpo, del viso e per i capelli. Sui capelli l’olio di cocco si può applicare direttamente dopo aver fatto sciogliere la quantità necessaria sulla mano; i capelli saranno più morbidi, più lucidi e più protetti nei confronti degli agenti esterni che tutti i giorni aggrediscono la pelle e i capelli.

Sulla pelle del viso, invece, l’olio di cocco ha un effetto benefico, anti-invecchiamento e riparatore contro eczemi, dermatite e psoriasi. Inoltre, questo olio vegetale aiuta l’assorbimento del calcio e del magnesio da parte del corpo e quindi fa molto bene alle ossa e ai denti.

Le proprietà dell’olio di cocco in cucina

Come molti degli olii vegetali presenti in natura, anche l’olio di cocco può essere impiegato in cucina per diverse preparazioni. Le popolazioni delle aree tropicali conoscono da tempo le proprietà di questo olio che può essere utilizzato all’occorrenza come condimento per i cibi. Inoltre, l’olio di cocco contiene acidi grassi a catena media e aiuta l’organismo a combattere e a prevenire i problemi di peso, oltre ad accelerare il metabolismo, proteggere la tiroide e favorire la digestione.

Una delle caratteristiche principali dell’olio di cocco è il suo alto gradimento da parte della cucina più salutista. L’acido laurico contenuto al suo interno eleva il livello del colesterolo HDL, quello considerato buono, e riduce il colesterolo cattivo LDL. Secondo alcuni studi, l’olio di cocco aiuterebbe il corpo a prevenire le malattie del fegato e a controllare in modo bilanciato la presenza degli zuccheri presenti nel sangue. Sarebbe meglio evitare di cuocere l’olio di cocco; meglio utilizzarlo a crudo come condimento o in aggiunta a una tazza di caffè o di tè, al frullato, allo yogurt o alla frutta.

-

Pubblica i tuoi commenti

Your email address will not be published. Required fields are marked *