Friday, 15/12/2017 | 10:21 UTC+1
Consobiomed

Perdere peso con lo yoga? Si può!

Come mangiare sano e perdere peso con lo yoga

Yoga ed alimentazione sono un connubio perfetto. Spesso parliamo di perdita del peso associandolo alla dieta, ma non c’è niente di più sbagliato. Più che di dieta, bisognerebbe fare attenzione a cosa si mangia, in questo caso si parla di rieducazione alimentare, ovvero imparare a mangiare in modo sano e corretto. Bisogna fare molta attenzione a ciò che si mangia, preferire gli alimenti sani come la verdura e la frutta e non alimenti trattati e con conservanti. È necessario, quindi, leggere sempre attentamente la composizione di un alimento. Ma la domanda è, come mangiare sano?

Come mangiare sano: attenzione agli zuccheri

Per esempio, bisognerà fare attenzione a riconoscere gli zuccheri nascosti, naturali ed aggiunti. Eliminare gli zuccheri non si traduce nel non fare torte o mangiare biscotti; infatti sono molti quelli che sostengono di non mangiare zuccheri, non sapendo però, che sono moltissimi gli alimenti che li contengono ed alcuni sembrano anche molto sani. Se pensate che in un piatto di spaghetti col sugo non ci siano zuccheri, vi sbagliate! Innanzi tutto bisognerà fare una distinzione tra zuccheri naturali e zuccheri aggiunti: i primi sono quelli che troviamo naturalmente in alimenti come il lattosio del latte e yogurt e il fruttosio nella frutta. Questi però si pongono come alleati, insieme ad altre sostanze nutritive, come le proteine nei latticini e le fibre nella frutta, che aiutano a rallentare la velocità in cui il corpo assorbe lo zucchero. Gli zuccheri aggiunti, invece, sono quegli zuccheri che troviamo in alimenti trattati o preparati. Assumono diversi nomi come destrosio, melassa o sciroppo di melassa, sciroppo di mais e circa altri 50 sinonimi e si trovano spesso dove meno te lo aspetti, anche in alimenti che non hanno un gusto dolce.

Lo zucchero viene spesso aggiunto ad alimenti per dargli un sapore più dolce e perché noi abbiamo una sorta di propensione biologica, per cui apprezziamo di più le cose che hanno un sapore dolce. Quando l’uomo si procurava il cibo cacciando, la dolcezza era l’indicatore giusto per capire se fosse commestibile o meno. In alcuni alimenti, infine, lo zucchero viene aggiunto per mascherare il sapore di altri ingredienti come coloranti o conservanti. Gli esperti ci raccomandano di limitare il consumo di zuccheri aggiunti a 6 cucchiaini da tè al giorno per le donne e 9 per gli uomini. Si tratta di quantità molto minori a quelle che solitamente assumiamo quotidianamente, dato che una donna assume in media 15 cucchiaini al giorno e l’uomo 21 cucchiaini.

Gli zuccheri aggiunti solo legati ad una serie di problemi di salute tra cui l’obesità, il diabete di tipo 2 od infiammazioni gengivali. Consumare molti zuccheri aggiunti, inoltre, aumenta il rischio di malattie cardiovascolari o di ipertensione. Forse, in fondo, tutti sappiamo di dover eliminare gli zuccheri dalla nostra alimentazione, ma lo zucchero causa anche una sorta di dipendenza e stimolano il mangiare compulsivo, una abitudine terribile che impedisce di farvi capire come mangiare sano.

La sfida dello yoga

Come mangiare sano? Il team del sito www.styleyoga.it ha messo a punto un metodo rivoluzionare per riuscire a perdere peso o solo mantenersi in linea, grazie ad una alimentazione sana che è possibile solamente grazie ad una rieducazione alimentare e anche sportiva. Per chi deciderà di seguire il corso, durante il cammino, sarà supportato anche grazie a delle sedute di life coaching e pensiero positivo. Tutto ciò, comunque, sarà possibile senza fare alcun tipo di dieta. Basterà imparare a gestire bene la propria alimentazione, partendo già dalla spesa che si fa quotidianamente al supermercato ed assecondare il corpo. Capirete finalmente come fare a restare in forma, senza ricorrere a diete ferree e, talvolta, inutili o dannose per la salute del corpo. È un metodo pensato per tutti e soprattutto è un metodo naturale, che lascia spazio al corpo, il vero padrone.

-

Pubblica i tuoi commenti

Your email address will not be published. Required fields are marked *