La carta da parati per bambini

Come arredare la cameretta dei bambini con la carta da parati

Volete dare un tocco di allegria alla camera dei vostri bambini ma non sapete come fare? Perché non utilizzate la carta da parati per bambini? Ecco tutti i nostri suggerimenti.

Quando si arreda la camera dei bambini, poche persone pensano che aggiungere una carta da parati può essere un’alternativa valida alla classica pittura. Grazie alle nuove tipologie sul mercato, è possibile tappezzare con carte variopinte ed estrose senza il timore che i bimbi possano rovinare, con i pennarelli colorati, le pareti di casa.

Leggete l’articolo e scoprite come arredare la camera dei bambini con la carta da parati.

CARTE DA PARATI PER BAMBINI: quale scegliere

Una volta stabilito la tipologia di design da dare alla stanza, il passo successivo è la scelta della carta da parati per bambini.

Da tenere sempre a mente che l’ambiente deve essere colorato, pieno di estrosità e fantasia proprio perché è il luogo dove i bambini trascorrono la maggior parte del tempo. Devono sentirsi liberi di giocare e di esprimere la propria creatività.

Quindi, gli elementi che non devono assolutamente mancare in una carta da parati per bambini sono:

  • colori sgargianti;
  • immagini arrotondate;
  • motivi grafici buffi e stilosi;
  • animaletti, palloncini e immagini che ricordano le illustrazioni dei libri.

 

Anche per le carte da parati per bambini, è necessario scegliere quella che più si rifà al vostro stile e al design della casa. Infatti, grazie alle mille varianti in commercio, è possibile scegliere una carta da parati che abbia:

  • uno stile classico con piccoli disegnini e fiorellini;
  • un design moderno con figure geometriche e super colorate;
  • uno stile minimalista con poche figure stilizzate;
  • jungle style per chi ama la flora e la fauna.

Quindi, in base a quello che preferiscono i vostri bambini, scegliete la tipologia di carta da parati.

Inoltre, ci sono carte da parati per bambini che si adatto maggiormente ad uno spazio piuttosto che ad un altro.

Infatti:

  • per la nursery carte da parati delicate con colori teneri dalle nuance morbide e dolci. I colori da preferire sono quelli pastello e polverosi. Come disegni, invece, optate per nuvolette, stelline, goccioline e tutto ciò che più vi intenerisce. Create un ambiente accogliente e rilassante;
  • per la cameretta spazio all’immaginazione e alla creatività Infatti, è proprio per questo ambiente che potete utilizzare le carte da parati per bambini più simpatiche e buffe. Animali, forme geometriche, supereroi, regine e principesse la fanno da padrona. Per le femminucce, preferite tonalità calde ed eteree, come il rosa, il giallino o il grigio. Per i maschietti, invece, optate per colori forti e vivaci come il blu e il verde acido;
  • per la camera di teenager optate per carte da parati moderne, con forme geometriche e che si rifanno alla streat art. Quindi, murales e mappe geografiche arredano questo ambiente.

Un’idea molto carina è applicare la carta da parati da bambini solo sulla parte inferiore della parete. Questo, conferirà alla stanza un aspetto giocoso e simpatico.

E se vi avanzano degli scampoli di carta da parati? Niente paura, utilizzateli per creare con i bambini dei lavoretti creativi come rivestire la casa delle bambole o una cassettiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *